Phishing su inchiesta della Procura della Repubblica

 Attenzione1

ATTENZIONE EPIDEMIA DI CRYPTO VIRUS.
LA MAIL CHE ARRIVA IN QUESTI GIORNI SEMBRA INVIATA DALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA.

NON APRITE L'ALLEGATO E BUTTATE LA MAIL

ransomware-phishing-procuratore-repubblica-inchiesta


Articolo tratto da http://www.ransomware.it Di Paolo Dal Checco

Questa volta i delinquenti hanno giocato pesante: per veicolare un ransomware hanno assunto l’identità del “Procuratore della Repubblica presso il Tribunale ordinario” inviando a migliaia di vittime italiane un messaggio nel quale si informa il malcapitato di essere sotto inchiesta e che i suoi beni verranno “posti in arresto con l’accusa di mancato pagamento delle imposte e concorso in riciclaggio di denaro”.

Ovviamente la mail è un tentativo di phishing, la Procura della Repubblica non ha nulla a che fare con queste mail e i link dai quali la vittima sarà invitata a scaricare il documento relativo all’inchiesta che lo riguarda contengono malware, in particolare un ransomware di quelli che criptano i documenti del proprio PC e chiedono un riscatto. ....

 

Leggete l'articolo completo

Traduttore Automatico Google

Frequently Asked Questions

Alpimedia su Facebook

Accessibilità

WebCam

Uno sguardo su Perosa Argentina

WebMail @alpimedia.it @perosa.it

Indirizzo e-mail:

Password:

Webmail @cert.alpimedia.it

Per accedere alla caselle di posta certificate @cert.alpimedia.it

clicca sul link seguente

PEC ALPIMEDIA

Webmail @dominiopersonalizzato

Per accedere alla caselle di posta del tuo dominio personalizzato digita nella barra dell'indirizzo

webmail.dominio.it (al posto di dominio.it è necessario scrivere l'URL del proprio dominio)

Previsioni il Meteo

Visite

1254760
Oggi
Ieri
Questa settimana
Settimana scorsa
Questo mese
Mese scorso
Tutti i giorni
526
2307
7529
1230997
46739
73156
1254760

Il tuo IP: 54.80.180.248
Server Time: 2017-09-21 01:50:59